Assisi, fra storia, cultura ed enogastronomia.

di Vogliadiagriturismo.com - 21 October 2012
foto articolo agriturismo

In posizione rialzata rispetto alla valle, sul versante nord-ovest del monte Subasio, Assisi nacque in epoca romana (Asisium), ma la sua fama ed importanza risale al Medioevo prima per la fiorente economia basata principalente sul commercio, poi per la figura dei Santi Francesco e Chiara che la renderanno famosa in tutto il mondo.

La pietra del monte Subasio, di colorazione rossastra, è una delle caratteristiche delle costruzioni del centro storico, che diventa molto suggestivo al tramontar del sole.

Sulla sommità del colle sorge la Rocca Maggiore di Assisi che domina la città e l'intera vallata, splendida fortezza a cui si aggiunse successivamente la Rocca Minore.
Al centro della città nella Piazza del Comune si affacciano il Tempio di Minerva (I secolo a.C.) il Palazzo del Capitano (XIII secolo), la Torre del Popolo (XIII, XIV) e il Palazzo dei Priori (XIV secolo).
Sull'angolo della piazza si trovano il Museo e Foro Romano, dove sono esposti reperti di epoca romana e da cui si accede ai resti dell'antica Piazza del Tempio di Minerva, sottostante la piazza medievale.
In Via San Francesco si trova la Pinacoteca Comunale, che espone fra l'altro una Madonna in Maestà, di scuola Giottesca.

La fama di Assisi si deve principalmente alle sue importanti chiese, patrimonio e testimonianza di un epoca storica importante per la cristianità intera.
In stile romanico: Santa Maria Maggiore, prima cattedrale di Assisi e San Rufino, dove vennero battezzati Francesco e Chiara.
Nelle adiacenze della chiesa di San Rufino si trovano il Museo della Cattedrale, che conserva resti architettonici della chiesa più antica, affreschi che provengono dall'Oratorio di S. Rufinaccio, quadri provenienti da varie chiese cittadine, i resti del teatro romano e dell'anfiteatro.

La Basilica di San Francesco, costruita dopo la sua morte, formata dalla Basilica inferiore con sottostante cripta, sepolcro del Santo e dalla Basilica superiore e le sue cappelle laterali è oggi alla base dello splendore di Assisi perchè in essa si trovano splendidi affreschi a cui lavorarono i massimi pittori dell'epoca: Giotto, Cimabue, Lorenzetti e Simone Martini.
La Basilica di Santa Chiara, seconda grande chiesa di Assisi, è caratterizzata dall'uso alternato di pietra bianca e rossa e porta al suo interno affreschi, di autore ignoto, che narrano gli episodi della vita della Santa e un Crocefisso ligneo proveniente dall'Oratorio di San Damiano.
Il Santuario di San Damiano, uno dei luoghi più importanti nella vita di San Francesco, merita la visita, oltre che per il suo valore spirituale, per gli antichi ambienti conventuali: l'Oratorio di Santa Chiara, il refettorio e il chiostro affrescato.

L'imponente Chiesa di Santa Maria degli Angeli, situata in una frazione del Comune di Assisi, distante circa 4 chilometri, ospita al suo interno la "Porziuncola", una struttura dove San Francesco aveva scelto di risiedere, dove fondò l'ordine dei "francescani" e dove morì.

Manifestazioni ed eventi.

Organizzata dal movimento pacifista italiano, la Marcia della pace Perugia-Assisi (24 chilometri circa), che si tiene tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre, si svolge solitamente ogni due anni e vi partecipano spesso personalità del mondo civile, politico e religioso.
Calendimaggio, festa di primavera in costume medioevale, nella quale la città divisa in due parti (Nobilissima Parte di Sopra e Magnifica Parte di Sotto) si sfida per la conquista del Palio.
Il Palio di San Rufino, ultima domenica di Agosto, consiste in una gara di tiro con la balestra fra i diversi terzieri della città.
Il Palio di Pasqua Rosata, seconda metà di Settembre, riprende l'antica gara con la balestra che si si disputava in occasione della Pentecoste.

Piatti tipici, vini.

Ad Assisi si possono gustare piatti con pasta fatta in casa come gli umbricelli o gli stringozzi conditi con il sugo d'oca o il tartufo, fra le carni l'agnello allo scottadito o il piccione alla ghiotta, il maialino, l'oca e l'anatra.
In questa zona di producono ottimi vini come il Bianco e il Rosso di Assisi o quelli della vicina Santa Maria degli Angeli.

Vieni a scoprire la città di Assisi, il territorio, la storia e i prodotti enogastronomici dell'Umbria soggiornando in un Agriturismo oppure cogliendo una delle ultime offerte di soggiorno



Loading Caricamento ...